Trattamento integrato per Irsutismo e Ipertricosi

In cosa consiste il percorso terapeutico per l’irsutismo e l’Ipertricosi di Modoetia?

Modoetia ha creato un percorso terapeutico integrato, volto a individuare la corretta causa dell’irsutismo e dell’ipertricosi, nonché la soluzione più adeguata alla singola paziente. L’equipe medica si compone di medici specialisti in endocrinologia e ginecologia, che lavorano in sinergia nell’ottica di un approccio multidisciplinare, segno distintivo del Poliambulatorio.

Supporto medico:

Il percorso di approfondimento si compone di più step:

  • Visita doppia con ginecologo ed Endocrinologo + esami ematologici
  • Visita ginecologia dopo 3 mesi dalla prima
  • Visita endocrinologica a 6 mesi dalla prima

Supporto estetico:

Per alcuni casi di irsutismo e ipertricosi, in supporto alle eventuali terapie farmacologiche, è previsto anche l’utilizzo di tecniche laser per l’eliminazione dei peli in eccesso, sviluppatisi nelle varie parti del corpo. Gli specialisti del Poliambulatorio Modoetia proporranno a ogni singola paziente il trattamento estetico più adeguato, anche alla luce della causa individuata.

Cos’è l’irsutismo?

Con il termine “irsutismo” si fa riferimento a una condizione caratterizzata dall’eccesiva crescita di peli folti, scuri e robusti in sedi dove normalmente, nella donna, sono assenti (aree androgeno-dipendenti): labbro superiore, mento, addome, schiena, regione sternale, areola del capezzolo, petto, regione sovrapubica e interno coscia. La quantità di crescita di peli che è considerata eccessiva può differire a seconda delle caratteristiche etniche e dell’interpretazione culturale. Nella maggior parte dei casi, l’irsutismo è una condizione clinica benigna.
Si associa frequentemente ad altri disturbi, tra i quali l’irregolarità o scomparsa dei flussi mestruali, la perdita di capelli, l’acne, e il sovrappeso.

Cos’è l’ipertricosi?

L’ipertricosi è una condizione che va nettamente distinta dall’irsutismo. È caratterizza da un aumento diffuso di peli delicati e sottili (vello), che tuttavia non sono dipendenti dagli ormoni androgeni. L’ipertricosi può essere generalizzata o localizzata in alcune aree del corpo (non necessariamente quelle tipicamente “maschili”).

Quali sono le cause dell’irsutismo?

L’irsutismo è quasi sempre legato ad una condizione di iperandrogenismo endocrino, dovuto all’eccessiva produzione di androgeni da parte dell’ovaio o delle ghiandole surrenali. Talvolta l’eccessiva produzione di peli si presenta anche in presenza di normali livelli di androgeni.
Alti livelli di androgeni possono essere causati da una molteplicità di condizioni, tra queste si annoverano:

  • L’ovaio policistico, una tra le cause più comuni dell’irsutismo. Tale condizione determina un’eccessiva produzione di testosterone e di altri ormoni androgeni da parte delle ovaie.
  • La Sindrome di Cushing, si manifesta con livelli ematici cronicamente elevati di cortisolo, un ormone legato alla risposta del corpo allo stress, che può alterare l’equilibrio degli ormoni sessuali, provocando l’irsutismo.
  • L’iperplasia surrenalica congenita, si manifesta con una produzione anormale, da parte delle ghiandole surrenali, di ormoni steroidei, tra cui cortisolo e androgeni.
  • Neoplasie ovariche ormono-secernenti.
  • L’utilizzo di alcuni farmaci.
Facebook
WhatsApp

Non sarà possibile accedere al poliambulatorio MODOETIA, se si è soggetti a quarantena (risultati quindi positivi al Covid-19) e in presenza di febbre superiore ai 37.5°.

Contattaci per ogni esigenza